LASER DIODO

Questo tipo di epilazione, nota con il termine tecnico “epilazione progressiva permanente”, si basa sull’utilizzo del laser che recide il bulbo del pelo in fase di ricrescita, seduta dopo seduta. Questa tecnica richiede più sedute di diversa durata, in base al tipo di pelo e alla pigmentazione della cute, oltre a fattori genetici e di ereditarietà. L’efficacia del trattamento è prolungata nel tempo, forte del fatto che l’80% dei peli viene completamente eliminato. Anche in questo caso, l’epilazione può essere impiegata in diverse parti del corpo della donna e dell’uomo

La parola ‘depilazione’ porta alla mente di ciascuna di noi, per istinto, un momento necessario ma doloroso(e qualche maschietto non è escluso)…Chi non associa automaticamente questa cura del corpo alla tortura di una ceretta, all’utilizzo di un non meno fastidioso depilatore elettrico o, nei casi più urgenti, all’impiego di un rasoio? Problema, che ci crediate no, esistito da sempre:anche le nostre antenate curavano quest’aspetto della bellezza. Messi da parte i proverbi sulla presenta beltà di donne più o meno irsute, bisogna sapere che il pelo era ritenuto superfluo già nell’antichità. Fino al primo secolo a.C. le donne semplicemente si ‘radevano’, usando conchiglie e rocce affilate; le egizie usavano una sorta di ceretta a base di sali di cianuro; le arabe il bandandoz, un filo di cotone che tenuto in tensione tra le dita permette di legare e strappare il pelo…Dal 1700 in poi, con il susseguirsi delle mode e dei costumi, fanno la comparsa le creme e le polveri depilatorie, i rasoi e, negli anni 80, il primo epilatore…Queste le pratiche domestiche.

Fino a poco fa anche nel centro specializzato si utilizzavano sostanzialmente gli stessi metodi, con disparate varianti legate ai materiali e alle tecniche impiegati: la temutissima ceretta, con il suo portato di dolore e con i fastidi post-strappo, nel migliore dei casi; nel peggiore, invece, con follicoliti e peli incarnati, dermatiti ed eritemi. Al più, per una pratica più indolore, si ricorreva al sapone depilatorio, che del sapone aveva forse tutto… tranne l’odore! È chiaro, insomma, che il progresso tecnologico ha avuto a disposizione ampi margini di miglioramento, nella direzione dell’efficacia e della… godibilità di questa pratica che, oltre ad essere dolorosa, come visto, porta con sé innumerevoli altri svantaggi. Oggi gli specialisti della depilazione offrono, alla donna desiderosa di una pelle liscia come seta, un metodo alternativo: DIODO LASER. La tecnologie si basa sulla foto-termolisi selettiva: Il laser genera onde luminose unidirezionali e monocromatiche, cioè di una sola lunghezza. E’ un metodo di EPILAZIONE PERMANENTE e con l’obbiettivo, di atrofizzare progressivamente il bulbo pilifero.

Innanzitutto va precisato che l’utilizzo e il campo d’azione delle estetiste è BEN REGOLAMENTATO DALLA LEGGE (Decreto Legislativo 110/2011).IL LASER A DIODO, a differenza delle macchine a luce pulsata, NON AGISCE SULLA MELANINA quindi consente il TRATTAMENTO DI FOTOTIPI SCURI e PELLI ABBRONZATE SENZA RISCHI PER LA PELLE.I RISULTATI, nel contempo, sono di gran lunga PIU SODDISFACENTI: il tempo di ricrescita va da UN MESE E MEZZO fino ai DUE MESI già dalla PRIMA SEDUTA .

Perché si parla di epilazione PERMANENTE e non definitiva?

Per onestà!!!  Si può parlare di risultati definitivi già dalla prima depilazione .È corretto, dunque, parlare di EPILAZIONE PERMANENTE: i follicoli presenti sulla nostra pelle non sono contemporaneamente tutti ATTIVI; alcuni sono SILENTI e non producono peli, quindi non vengono aggrediti dal trattamento, e potrebbero attivarsi successivamente. CON il DIODO LASER IL RISULTATO SUI FOLLICOLI ATTIVI TRATTATI è più evidente, e PIU’ DURATURO.NON SOLO: gli altri metodi non ci rendono… ‘agibili’ subito dopo il trattamento (arrossamenti, briciori, pelle ruvida..) mentre con il LASER, a questo proposito, si ha un ulteriore BENEFICIO: il sacco follicolare, svuotato, non rimane ‘cavo’, ma tende ad appiattirsi…‘salendo in superficie’: la pelle ne risulta subito liscia AL TATTO e anche alla VISTA

Ed è facile intuire che NELL’ARCO DI POCHI MESI, con un numero adeguato di sedute e un po’ di costanza, I BENEFICI e I RISULTATI ottenuti ripagheranno abbondantemente il tempo che abbiamo dedicato alla nostra bellezza e il budget speso.